26 febbraio - 01 Marzo 2009
 
Abilmente - Primavera 2009
Clicca sulle immagini per ingrandire

L'appuntamento con Abilmente presso la Fiera di Vicenza è sempre irrinunciabile per le hobbiste italiane e non. Ne fa fede la lunga fila alla biglietteria ed il pulman proveniente dalla Svizzera che staziona davanti all'entrata.  Passo dalla reception dove vengo gentilmente accolta dallo staff dell'organizzazione. Mi accompagnano direttamente nello Spazio degli Atelier Creativi e da lì praticamente non mi sono più mossa, affascinata dalle opere esposte.

Pubblicità

Spazio Atelier creativi
 
L'impatto con l'area espositiva è piacevole e rilassante con ampi spazi dove muoversi ed osservare con calma tutti i manufatti esposti.
Il tutto in contrasto con la zona prettamente commerciale della manifestazione che risulta affollata e rumorosa.
La mia sensazione personale è che gli stands siano un pò compressi in questa location della fiera ormai piccola per contenere tutti quanti. Sicuramente l'edizione primaverile è un pò penalizzata rispetto a quella invernale che gode di spazi di più ampio respiro.  
 
La mia attenzione viene immediatamente catalizzata da alcune collane coloratissime all'uncinetto: è lo stand di Luisa De Santi in arte Crochetdoll alias Barone di Rondò. Conosco "virtualmente" Luisa da molti anni, quando ancora Hobbydonna ed il suo sito muovevano i primi passi. Non ci siamo mai conosciute realmente e potersi vedere è stato per me un momento speciale. Il bello di queste situazioni è che si instaura subito un rapporto particolare e la sensazione è quella di essersi sempre conosciute. Penso che sarà successo a molte di voi che si sono scritte a lungo in internet  e che poi si vedono per la prima volta......
Luisa esponeva i suoi splendidi lavori all'uncinetto in special modo collane, accessori  e monili dalle forme bizzarre e dai colori accesi e solari. In una teca anche la testa di una "modella" interamente realizzata a crochet che svela la sua principale passione di artista del filo: le bambole. Nei suoi lavori tecnica, conoscenza del materiale e fantasia si uniscono in un risultato originale. Per sapere qualcosa in più di lei leggi la sua intervista nella rubrica Intervista alle creative .
     
I lavori di Luisa De Santi    I lavori di Luisa De Santi 
  I lavori di Luisa De Santi   
I lavori di Luisa De Santi   I lavori di Luisa De Santi 
 

Vicino al suo spazio ho notato le opere di Donatella Michelon poliedrica creativa padovana che utilizza qualsiasi tipo di materiale di recupero per realizzare spille ed accessori molto originali. Bellissimi i suoi secchielli in raffia con accostamenti di colore veramente azzeccati ed i suoi rami di corallo che sembravano veri.

I lavori di Donatella Michelon   I lavori di Donatella Michelon   I lavori di Donatella Michelon

Altre spille erano in mostra nello spazio di Leda Partesotti Siliprandi collezionista di antiquariato ed in special modo di bottoni vintage in bachelite e galatite e provenienti da tutte le parti del mondo, utilizzati per la costruzione di broche, collane ed accessori dal sapore retrò.

I lavori di Leda Partesotti Siliprandi   I lavori di Leda Partesotti Siliprandi   I lavori di Leda Partesotti Siliprandi

Altre collane e monili, ma questa volta straordinariamente  tutte fatte in carta, dalle foggie e dai colori sobri e ricercati , erano le creazioni in mostra della signora Angela di Chio che invitava le visitarici a "toccare per credere".

I lavori di Angela Di Chio   I lavori di Angela Di Chio   I lavori di Angela Di Chio


La signora Renata Serra Forni del “Gruppo Rica…mare”, era attorniata dalle sue allieve come una chioccia amorevole ed  insegnava alcuni punti con i ferri e l'uncinetto, svelando tecniche tradizionali ormai dimenticate.

Di grande impatto i manufatti di Daniela Cerri dell' Atelier handmade Fatelefate che esprime la sua creatività utilizzando le più svariate tecniche per realizzare i suoi capi unici e gli accessori assolutamente originali. Un'esplosione di colori, di forme  e di tessuti.

 

I lavori di Daniela Cerri   I lavori di Daniela Cerri   I lavori di Daniela Cerri   I lavori di Daniela Cerri

 

L'arte della sartoria, i tessuti ed i colori del patchwork si fondono armoniosamente nei capi di Nicoletta Furlan di Quilt Italia che presentava dei cappottini veramente da urlo.

 

I lavori di Nicoletta Furlan   I lavori di Nicoletta Furlan   I lavori di Nicoletta Furlan

Ulla Andreasson, anch'essa di Quilt Italia, autrice di bellissimi patchwork che ho ammirato in precedenti manifestazioni, era presente questa volta, in fiera, con le sue creazioni di accessori e capi di abbigliamento che coniugavano l'arte del patchwork in una sua personalissima interpretazione. 

I lavori di Ulla Andreasson   I lavori di Ulla Andreasson   I lavori di Ulla Andreasson

Forte della sua esperienza di quilter Alessandra Geromel propoveva eleganti capi di abbigliamento con tessuti in seta dai toni sobri e raffinati

I lavori di Alessandra Geromel

  I lavori di Alessandra Geromel   I lavori di Alessandra Geromel

Sempre parlando di capi di abbigliamento erano presenti molte proposte interessanti: Paola Monorchio metteva in mostra i suoi abiti indossabili da tutte le taglie, grazie a modelli che lasciano libere interpretazioni di vestibilità.   

I lavori di Paola Monorchio   I lavori di Paola Monorchio   I lavori di Paola Monorchio

 

Presente anche lo Studio di Moda Rossella che unitamente ai corsi professionali universitari ha attivato un laboratorio di sperimentazione e contaminazione tra moda e cucito creativo hobbistico e l'Istituto Statale F.Ruzza di Padova che, con un gruppo  di allieve coordinate dalla loro insegnante, mostravano le loro creazioni.

I lavori dello Studio Moda Rossella   I lavori dello Studio Moda Rossella   I lavori dello Istituto Ruzza   I lavori dello Istituto Ruzza

Dopo tutti questi stimoli e ispirazioni, purtroppo mi rimane poco tempo per godermi il resto della fiera: una rapida galoppata tra le corsie degli stand commerciali che mi sono apparsi particolarmente ben curati.

Questa edizione mi è particolarmente piaciuta perchè ricca di proposte moderne ed alternative. Questo è lo spirito giusto che dovrebbe muovere tutte le manifestazioni del settore: un luogo dove approvvigionarsi di materiali utili ed innovativi, ma anche un serbatoio di stimoli, ispirazioni, idee, fantasia e creatività a cui attingere e a cui riferirsi per i propri progetti futuri. 
 
Gabriella

...... a breve anche il commento di Simona.

 

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Hobbydonna.it

E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
I agree with the Privacy policy

Link consigliati

Calendario Fiere

Settembre 2019
L M M G V S D
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 1 2 3 4 5 6