24-26 ottobre 2008

Logo 2008 Abilmente

L'edizione autunnale 2008 della fiera Abilmente di Vicenza ha registrato un grandissimo successo di pubblico, che ha riempito i padiglioni per tutti e tre i giorni programmati. Lo spazio occupato era molto vasto, e suddiviso in quattro sezioni:

Padiglione F: padiglione principale, con stand di vario genere;
Padiglione B: dedicato all'Area Tessuto, con l'Atelier Ago & Filo idee per il Natale (e relativa mostra concorso), l' Atelier del Patchwork (con un'interessante esposizione), due Atelier di Cucito creativo; Padiglione I: accessibile anche da un ingresso esterno indipendente, era occupato dagli Atelier di Ricamo, Lana e Cucito creativo “la moda fai-da-te”, e la Mostra Natale in oro;
Padiglione A2: Laboratori didattici per bambini, genitori e insegnanti.

Pubblicità

Come di consuetudine per la fiera di ottobre, il tema predominante è stato il Natale: atmosfera festosa e calda in ogni angolo, con un'immensità di creazioni in tessuto, feltro e lana.

Inizio la mia relazione dagli Atelier e dalle Mostre annesse, proseguendo poi con gli altri stand di varie tecniche e materiali.

Atelier del Ricamo e della Lana
Importanti scuole ed associazioni del settore ricamo hanno esposto e insegnato questa antica arte con una particolare attenzione all'innovazione, con interessantissime interpretazioni in chiave moderna. I lavori delle Associazioni che ho visto nei vari stand erano di alto livello, e ne vorrei nominare almeno un paio: Associazione Arianna e Associazione Arte del Filo, che esponeva un magnifico pannello in legno con applicazioni ricamate.
I partecipanti all'Atelier sono stati anche i protagonisti dell'interessantissima Mostra Natale in oro: un'esposizione di pregevoli ricami che abbellivano tavole da pranzo imbandite a festa ed una serie di deliziosi addobbi per l'albero e per la casa.

 

Oggetti della Mostra di Ricamo Oggetti della Mostra di Ricamo

Renata Serra Forni F.lli Graziano

 

 

 

 

 

 

L'Atelier della Lana era gestito dalla bravissima Renata Serra Forni del “Gruppo Rica…mare”, che ha insegnato i rudimenti, i trucchi e i punti ormai in disuso del lavoro a maglia con i ferri e l'uncinetto. Le appassionate e curiose di questi lavori non hanno dato tregua all'insegnante, io stessa ho aspettato in fila per potermi sedere sulla prima sedia libera, per poi attendere paziente il mio turno. Ho lasciato il tavolo dopo aver imparato a realizzare le frange con l'uncinetto a forcella, che mi sono portata da casa per l'occasione. Dalla signora Renata tornerò in occasione della prossima edizione primaverile di Abilmente.
In quest'area erano presenti anche gli stand sponsor dell'intero Atelier: Ricamo Italiano e F.lli Graziano.

Atelier del Patchwork
L'Atelier è stato organizzato in collaborazione con l'Associazione Nazionale Quilt Italia. Quest'area laboratorio, oltre ad offrire corsi e dimostrazioni, ospitava la Mostra “Poesia, forme e colori”, che ha presentato al pubblico dei magnifici lavori. Oltre a questa mostra, erano allestite anche le due mostre personali di Rita Frizzera e Ulla Andreasson, due artiste con tecniche differenti ed entrambe splendide.

La mostra di Quilt Italia Patchwork di Ulla Andreasson Patchwork di Rita Frizzera

Studio Moda RossellaAtelier del Cucito Creativo
Quest'anno la fiera ha presentato diversi atelier di cucito creativo, io ne nominerò alcuni.
- Atelier La moda fai-da-te, organizzato in collaborazione con Studio Moda Rossella, si insegnava come realizzare da sé un capo di qualità, come si fa in una vera sartoria: cartamodello, taglio e confezione. Presso lo stand erano in vendita cartamodelli e scampoli del caldo “panno del casentino”, per poter realizzare coloratissimi capi di abbigliamento.
- Atelier Crea la tua idea, in collaborazione con Coats Cucirini; uno spazio quasi sperimentale con idee originali e colorate per l'abbellimento e rivisitazione di comuni oggetti di arredamento. Qui ho incontrato nuovamente e con molto piacere la bravissima Daniela Zuffetti, dimostratrice della Coats Cucirini ed esperta di lavori ai ferri, uncinetto, feltro, cucito e probabilmente molto altro.

Fiori visti nello stand Coats Cucirini Daniela Zuffetti - Coats Cucirini

- Atelier e Mostra concorso Ago e Filo - con i filati ed accessori
Gutermann e le macchine da cucire Husqvarna Viking, con le quali si possono realizzare ricami da appendere davvero singolari. Mi hanno colpito i pannelli floreali ricamati ed abbelliti da paste a rilievo e perline, e i ritratti ricamati grazie all'elaborazione di fotografie con appositi software da ricamo, e completati da applicazioni di perle, piume ed altri accessori.
La Mostra Concorso Ago e Filo! Idee per il Natale esponeva gli oggetti natalizi realizzati in tessuto, alcuni davvero molto belli, come il vincitore del primo premio: un vassoio con due tazze da tè e pasticcini, il secondo premio: un  copripanettone ed un terzo premio: una divertente finestra in tessuto.

1° Premio Mostra Concorso Ago e Filo Idee per il Natale  2° Premio Mostra Concorso Ago e Filo Idee per il Natale  1° Premio Mostra Concorso Ago e Filo Idee per il Natale

- Atelier Cucire la creatività, in collaborazione con Bernina; qui si svolgevano dimostrazioni e corsi di cucito con le macchine Bernina ed i loro modernissimi software, come il My Label, per la creazione di cartamodelli su misura. Inoltre, un angolo del vasto stand era occupato da una dimostratrice ed un dimostratore orientale dei prodotti giapponesi Clover distribuiti in Italia sempre da Bernina: accessori per cucito come lo yo-yo maker, per la lana come il pom-pom maker, attrezzatura per il feltro ad ago e per il ricamo.

Lo stand Bernina Lo spazio della Clover nella stand Bernina

***

Ho visto moltissimi stand con addobbi in tessuto, gran parte dei quali in stile country, come La bottega della Nonna, Mary Poppins di Elli Paola, Le Tricot, Country Dolls, Bottega del decoro, C'era una volta, La bottega di Elisa – tutti con kit in vendita per la realizzazione di pupazzeria, accessori per la persona e per la casa, borse e decori in legno.

La bottega di Elisa La bottega del decoro La bottega della nonna
C'era una volta Mary Poppins Country Dolls
Le tricot
 
Altri stand con un vasto assortimento di tessuti: Roberta De Marchi con tessuti e feltro, Ago Mago, il particolare tessuto tinto con tinture naturali per patchwork  dell'ungherese Foltvilag Kft e del negozio di Verona Falcetto.
Quest'ultimo è specializzato anche in articoli da merceria e filati in lana e cotone, e precisamente della Filatura di Crosa. Altro stand di lane che ha catturato la mia attenzione è stato quello di Bevilacqua Lane allestito nel Padiglione B, dove ho assistito a parte di un corso per la realizzazione di un collo a forcella.

Foltvilag Falcetto Roberta De Marchi

Donatella BonettiIl settore editoria era rappresentato dai nomi più noti con
Alexandra – che esponeva un pannello natalizio in patchwork che sarebbe uscito con il nuovo numero della rivista Magic Patch -, Edizioni Lumina, con i suoi immancabili tavoli per corsi di varie tecniche, tra cui quelli di Lucia Piazza sul decoupage pittorico a secco e decorazione e recupero del mobile, e i corsi di Donatella Bonetti sul decoupage su tavola vecchia con craquelè e anticatura con colori a olio.

Il circolo delle arti minoriLa tecnica del decoupage era magnificamente rappresentata anche dalla speciale bravura di Maria Cristina Ilari dello Studio Millecentouno, presso lo stand del Circolo delle arti minori. Qui si potevano ammirare i suoi oggetti in stile Print Room e Chinoiserie, che abbellivano uno spazio arredato come un piccolo salottino. A mio avviso uno dei più belli e curati allestimenti della fiera.

Renato ParolinGli stand di Impronte d'autore e Hobby di Carta specializzati in stamping e scrapbooking, mi hanno spinto, come al solito, all'acquisto di timbri, pennarelli ed altro per uno scrapbooking che prima o poi sperimenterò.

Per quanto riguarda il ricamo a punto croce non si può non ricordare lo stand di Renato Parolin, di cui vendiamo gli schemi nella nostra sezione shop, che esponeva e presentava la sua ultima collezione di ricami presto in vendita anche su Hobbydonna. Ci ha promesso di partecipare alla nostra rubrica Intervista alle Creative, che a questo punto diventerà Intervista ai Creativi.  

Il boschetto dei follettiNon stiamo a nominare tutti gli innumerevoli stand di perline e bigiotteria: tra tutti ricordo Beads & Co, Cose Belle Gioielli e Gioie e colori dove ho fatto degli acquisti. 

Le bamboile Reborn di GiannelliConcludo con alcuni stand che voglio ricordare perchè interessanti e ispiratori: Ghirigori di Silvia con il suo country painting, Il boschetto dei folletti con i bellissimi personaggi e bambole reborn di Barbara Giannelli; Workshop con oggetti in cartone da decorare con le tecniche del cartonnage e decoupage; Stile Nordico con bellissime saponette naturali profumate ed oggetti natalizi, ovviamente in stile nordico; Pitt Hobby Art con immagini da trasferire su parete; i deliziosi ambienti in miniatura di Magic Dolls House e le casette natalizie di Arreda & Decora e per ultimo, ma non ultimo lo  stand de L'Oca bianca e le altre storie che con i suoi angeli, le borse, i  gioielli e i suoi decori per la casa ha impreziosito la manifestazione con un tocco di raffinatezza e di stile.


Magic Doll House Stile nordico Pitt Hobby Art
Workshop Ghirigori di Silvia L'Oca bianca e le altre storie

Il prossimo appuntamento è con l'edizione primaverile di Abilmente, che avrà come tema le feste pasquali e la primavera.


Buon Natale e Buone Feste a tutti!
Simona e Gabriella
 

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Hobbydonna.it

E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
I agree with the Privacy policy

Link consigliati

Calendario Fiere

Novembre 2019
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1