Patrizia Nave Ceruti

1)  Come è iniziata la tua passione per la creatività?

Credo che la creatività sia una cosa che si ha dentro e perciò sia nata con me. Ricordo da bambina come ero appassionata a lavorare all’uncinetto, come mi piaceva lavorare a maglia e come ero sempre presente alle lezioni, che allora si chiamavano di “economia domestica”. Poi la vita un po’ ti allontana dalle tue passioni, lo studio….il lavoro…la famiglia, così i miei hobby sono andati in letargo per un po’ di anni. Infine l’occasione per riprendere il tutto con grande entusiasmo è stato un viaggio negli Stati Uniti.

Pubblicità

2) In che modo hai trasformato il tuo hobby in lavoro?

E’ stato un percorso lento e graduale. Tutto è iniziato, come vi ho già anticipato, negli Stati Uniti, durante una Fiera dove ho conosciuto delle creative americane meravigliose che mi hanno aiutata a imparare e a sviluppare ed esprimere la mia creatività. Poi per caso è nata l’occasione di un primo libro e poi, come una ciliegia tira l’altra, così un’iniziativa dopo l’altra fino a trasformare i miei hobby in un lavoro a tempo pieno.

3) Potresti raccontare in che modo si articola la tua attività di creativa ( negozio, laboratorio,internet, corsi, lavori su commissione, riviste , libri e Tv)?

In genere lavoro su commissione, editori di libri e riviste mi chiedono di preparare un articolo, un servizio oppure un manuale ed io lo realizzo. Negli ultimi anni è cresciuto molto anche il lavoro su internet.

4) Da che cosa prendi spunto per le tue creazioni, come nasce il processo creativo?

A questa domanda davvero non so rispondere, le idee a volte mi vengono all’improvviso, quando io stessa meno me l’aspetto !!! La creatività è una magia senza regole prestabilite, ma che si può aiutare a sviluppare e crescere tenendo gli occhi ben aperti ed osservando il mondo che ci circonda. Quando mi sento senza idee mi basta fare una passeggiata nella natura per sentire che il meccanismo si rimette in moto.

5) Quali tecniche hai sperimentato e quali in questo momento prediligi?

Negli ultimi mesi sono usciti due miei nuovi libri ed è a queste tecniche che mi sono appassionata di più.
Da maggio è in libreria “Minibag” dedicato alla realizzazione di preziose borsettine realizzate con le perline, la tecnica è quella usata dai nativi americani  detta appunto “Il punto del peiote”.
Mi sono divertita molto anche a realizzare l’altro mio nuovo libro di quest’anno: “Origami con gli asciugamani” . Le creazioni con gli asciugamani sono veloci, facili e i personaggi tridimensionali che si possono creare sono davvero divertenti: topolini, gatti, torte e pesciolini nascono al volo con poche sapienti pieghe, proprio una tecnica divertente!!!
Ho ripreso a lavorare a maglia, mi piace sempre moltissimo lavorare a pirografo e, come sempre, a Découpage, la mia grande passione.
Amo sempre fare fiori, anche con il filo di carta ma anche in tessuto.

6) Sei un autodidatta o hai partecipato inizialmente a dei corsi?

Sono prevalentemente un’autodidatta anche se qualche corso l’ho frequentato soprattutto all’inizio della mia carriera. Comunque a me piace frequentare corsi e tenermi aggiornata, quindi ancora oggi frequento dei corsi appena ne ho l’occasione, soprattutto all’estero. Per esempio se mi capita di andare negli Stati Uniti a trovare mio figlio, mi iscrivo sempre a qualche corso veloce anche per tenermi informata delle novità.

7) Ti tieni aggiornata sulle novità del settore?

Sì, sempre. Come ho già anticipato rispondendo alla precedente domanda, se scopro cose nuove cerco di approfondire, inseguendo la mia fantasia ho seguito corsi in Finlandia, negli USA ed in Giappone.

8) Visiti o partecipi a fiere all’estero?

In passato sì, le frequentavo tutte assiduamente , per motivi di lavoro. Ora mi capita più raramente ma alcune fiere che mi sono piaciute particolarmente cerco di non perderle ad esempio, la fiera della CHA( fiera itinerante) negli USA e la “Creativa” in Belgio.

9) Pensi che internet sia uno strumento utile per informarti?

Penso che internet sia uno strumento fantastico per tenersi aggiornate e penso anche che le creative italiane l’abbiano capito e sappiano usarlo molto bene.

10)  A quale attività ti stai dedicando in questo periodo?

Oltre alla mia attività editoriale per Giunti, che ha appena pubblicato i due miei nuovi libri di cui vi ho già parlato prima:“Origami con gli asciugamani” e “Minibag”,  attualmente lavoro molto anche su internet. Curo la redazione del portale di creatività Creareinsieme  e sempre con la mia cara amica Monica Resta sto curando il lancio di un nuovo sito Cliccoecreo.

11) Quali sono i tuoi progetti per il Futuro?

Secondo me internet è la scommessa del futuro e poiché sono “giovanissima” anch’io guardo avanti pensando soprattutto alla rete per i miei progetti futuri. Cliccoecreo sarà una sorpresa per tutte le appassionate di creatività e, anche se è ancora presto per svelare tutti i segreti del nuovo portale, consiglio le appassionate di creatività di seguirlo, non resterete deluse!!!!

12) Qual è la tua visione odierna del panorama dell’ hobby in Italia?

Se vogliamo paragonare il mondo degli hobby creativi in Italia alla vita potremmo dire che dopo un parto lento e travagliato ha goduto di una infanzia di grande creatività caratterizzata dalla tanta voglia di provare di tutto e di più. Poi dopo una adolescenza scatenata, effervescente e piena di vivacità e di brio, ora stiamo entrando in una fase più matura e consapevole in cui, finalmente, le appassionate di creatività stando provando a “scegliere” ad “acquistare consapevolezza” di ciò che sono e di ciò che desiderano fare. 

13) Quali sono a tuo parere le tecniche che in futuro avranno maggiore successo?

Io credo molto nelle tecniche “utili”, credo cioè nelle tecniche classiche, tornerà forte la maglia, credo nella pittura, nel découpage e nei gioielli perché penso che le creative si appassioneranno ed approfondiranno sempre di più la tecnica che hanno scelto. Con ciò intendo dire che ci sarà sempre la voglia di sperimentare questa o quella novità, ma sento crescere la voglia di diventare davvero brave in qualche cosa, di approfondire e di crescere. 

14) Hai qualche consiglio da regalare a chi inizia l’avventura nel mondo creativo?

Sì, uno solo…lasciatevi sedurre dal mondo della fantasia e della creatività, frequentate la rete,  divertitevi con le sue mille idee e proposte, ma… prima di trasformare questo meraviglioso “gioco” in un lavoro pensateci bene, riflettete con calma, fate un piccolo passo dopo l’altro e non fate salti nel vuoto !!!

Curriculum vitae

Sono nata a Milano il 12 Ottobre del 1950 ma ora vivo a Somaglia, un piccolo paese tra Lodi e Piacenza con mio marito Roberto, 8 cani e una famiglia di ricci che ha scelto il nostro giardino come loro residenza.
Sono laureata in Scienze Biologiche all’Universita’ degli Studi di Milano e Master alla Scuola di Direzione Aziendale della Bocconi di Milano.
Dal 1998 – CPD – Certified Professional Demonstrator della Hia ( Associazione Americana di Hobby e Craft) e dal 2000 – CPT – Certified Professional Teacher dell’Hia.
Nel 2002  ho frequentato il Corso per Web Master presso la Scuola Omnibus di Milano e nel 2003 il Corso per Web Master presso Poliedra – Politecnico di Milano.
Ho lavorato per alcuni anni al di fuori del mondo della creatività, sono stata per alcuni anni Product Manager della Miles Laboratories e poi Marketing Manager presso la Smith Kline ed French – Divisione Veterinaria. Infine, sino ad un paio di anni fa, ho lavorato presso la Vicom s.r.l., azienda di famiglia, dove ho svolto varie mansioni. mi sono occupata soprattutto del Marketing sviluppando nuove linee di prodotti e nuovi mercati.
Nel 1998 inizia la mia collaborazione con Fabbri Editore come autrice di numerosi manuali (12 per la precisione) nelle loro varie collane alcuni sono stati tradotti anche all’estero.
Se volete vedere i miei libri ecco alcuni link:
http://hobbyfabbri.corriere.it/fabbri/hobbyfabbri/autrici/Nave.spm
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_patrizia-nave-cerutti.php
Nel 2004 inizia la mia attività sul web, ho iniziato collaborando con Mediaset alla produzione di un sito dedicato alla creativita’ femminile www.countrystyle.it  poi sono stata coordinatrice del sito internet della Fabbri: www.hobbyfabbri.it (insieme alla mia cara amica Monica Resta).
Attualmente, sempre con Monica coordino il portale www.creareinsieme.it  e il nuovo sito www.cliccoecreo.it.
Ho scritto per numerose riviste, “Creare”, “Idee Découpage e Decorazione” e “Casa Chic”.
Attualmente scrivo per Giunti Editori, sono stati pubblicati proprio nel 2008 due miei nuovi libri:
“Origami con gli asciugamani” e “Minibag di Perline”.

Origami con gli asciugamani - Patrizia Nave Cerutti
   
Minibag di Perline - Patrizia Nave Cerutti

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Hobbydonna.it

E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
I agree with the Privacy policy

Link consigliati

Calendario Fiere

Ottobre 2019
L M M G V S D
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3