progetto paste sintetiche


E' ispirato alla Primavera, questa meravigliosa stagione ormai alle porte, il libricino che costituisce la lezione di Marzo. Nella mia lezione spiego la tecnica per realizzarlo, lasciando alla vostra fantasia la decorazione (per esempio la facciata superiore, quella piana su cui poggia il fiocco può essere embossata con un'immagine coordinata alla facciata inferiore).


MATERIALE

- Polymer clay di colore chiaro (io ho usato Fimo metallic white)
- 1 nastro bianco o di colore coordinato al polymer clay usato
- Cutter Formina per biscotti a forma di stella
- Formina quadrata/rettangolare
- Manico di un pennello o oggetto similare
- Macchina per la pasta (dedicata esclusivamente al pclay)
- Colla cyanoacrilica
- Carta vetro
- Flecto varathane gloss

Pubblicità


ESECUZIONE

1 Condizionate il polymer clay: ne serve circa metà panetto. Lavatevi accuratamente le mani prima di cominciare: il polymer clay si comporta come una spugna, assorbe anche la minima traccia di polvere e se questo non si nota nei colori scuri, nel bianco è talmente evidente che rischiate di trovarvi con polymer clay grigiastro.

2 Passatelo più volte nella macchina della pasta per ottenere una sfoglia.

3 Con lo stampino quadrato ricavate due quadrati dalla sfoglia. Tagliateli sulla mattonella di cottura: non li sposteremo più.

 

4 Con gli avanzi della sfoglia tagliate delle strisce irregolari: saranno le foglie del narciso. Chiariamo subito che siete libere, se lo preferite, di realizzare un narciso colorato; io l'ho realizzato bianco perché amo molto l'eleganza del colore unico, ma è una scelta personale... E comunque il bianco del mio progetto non è totale perché questo panetto è intensamente glitterato. progetto paste sintetiche

 

progetto paste sintetiche 5 Con la formina a stella tagliate una stella dalla sfoglia.

6 Ora prendete un pò dei resti della sfoglia e lavorateli per ottenere una piccola pallina, circa 8 mm di diametro (ma dipende da quanto è grande la vostra stella). Questa pallina la inseriremo nel manico di un pennellino, che avremo preventivamente pulito, e con il quale inizieremo un movimento rotatorio, necessario per allargare l'imboccatura della pallina, che sta così diventando il cuore del narciso.

7 Siccome la nostra *scodellina* ha il fondo arrotondato usando il taglierino noi lo pareggiamo, perché possa aderire al meglio alla stella su cui lo poseremo. Non ora però!

8 Incidete delicatamente sulla stella delle nervature. Nella mia sono appena visibili, e certo non sono indispensabili.

9 Posizionate la scodellina al centro della stella. Se gradito, una goccia di TLS non fa male, ma direi che non è indispensabile, ed io stessa non l'ho messa. Con il cutter pareggiate il fondo della scodellina. Controllate di avere posizionato la scodellina esattamente al centro del fiore.

progetto paste sintetiche progetto paste sintetiche

10 Ora posizioniamo le foglie su uno dei due quadrati. La disposizione deve lasciare uno spazio al centro, per lo stelo che regge il fiore ed essere armonicamente distribuita (a meno che non vogliate fare apparire il vostro narciso flagellato da un vento di tempesta...) Tutte le estremità delle foglie dovranno essere fuse sul quadrato, e questo lo potete fare o con le dita o con uno strumento per scolpire.

11 Posizionate la stella sullo stelo centrale. Verificate l'insieme della composizione: se vi piace così com'è bene, altrimenti aggiungete foglie, o curvate quelle esistenti, o aggiungete dettagli a piacimento.

12 Inserite nel forno già portato alla giusta temperatura (130 gradi) la mattonella con la composizione. Lasciate indurire per venticinque minuti.

13 Siccome abbiamo cotto delle superfici piane senza metterci un peso sopra, potrebbero essersi formate delle bolle. In questo caso la carta vetro può operare il miracolo e fare tornare il pezzo meravigliosamente liscio. Sarà bene scartavetrare anche tutti i bordi dei quadrati e la faccia interna degli stessi, dove incolleremo la carta.
progetto paste sintetiche

progetto paste sintetiche 14 Prendete il nastro e appoggiatelo sul quadrato con il narciso. Il narciso poggia sulla mattonella, il nastro sulla parte liscia. Posizionatelo esattamente a metà altezza, e se non vi fidate dei vostri occhi usate un righello. Eventualmente fate un segno sottile con una matita, che vi sarà utile quando lo riposizionerete. Ora prendete la colla cyanoacrilica e stendetela sul polymer clay. Appoggiateci il nastro sopra, premete delicatamente facendo scorrere il dito, e mettete da parte ad asciugare.

15 Tagliate dalla carta da disegno una striscia (questa è la formula che uso io: l'intera lunghezza del foglio, per un' altezza inferiore di due millimetri all'altezza del quadrato di polymer clay. Naturalmente potete anche non essere così precise, ma io mi sono sempre trovata bene con questo metodo. Per piegare le pagine aiutatevi con un oggetto sottile e rigido (io uso un foglio di alluminio rigido che ho tagliato della dimensione esatta delle pagine, così mi serve anche da dima). Se non sapete con che intervallo piegare le pagine aiutatevi con il quadrato liscio di polymer clay oppure prendete un righello, misurate e fate dei segni sottili con la matita dove dovrete piegare. progetto paste sintetiche

progetto paste sintetiche 16 Fate un test: appoggiate la carta piegata sul quadrato liscio e verificate se ci sono eccedenze nella carta, e se sì tagliatele. Spargete la colla sulla superficie del quadrato che preferite: potete iniziare da quello liscio o da quello su cui è già incollato il nastro, non ha importanza. Appoggiateci la carta e lisciatela con le dita, per eliminare qualsiasi bolla d'aria. Ripetete il procedimento con il quadrato restante. Prendete le due estremità del nastro e fate un fiocco sul quadrato liscio.

Nota: Le pagine del libro, se rilegato con le pagine bianche, è bene incollarle come ho mostrato nella lezione. Ma se volete decorare le pagine del libricino io vi consiglio di farlo prima di incollarle. Non che dopo sia impossibile decorarle, ma certo diventa più complicato (pensate ad immagini embossate su tutte e due le facciate, per esempio). progetto paste sintetiche

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Hobbydonna.it

E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
I agree with the Privacy policy

Link consigliati

Calendario Fiere

Agosto 2019
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1