Giacchina con baschina staccabile: cartamodello e spiegazioni

 


La giacchina con scollo tondo è realizzata con un tessuto laminato a grana grossa e con una baschina al freesé con tessuto in contrasto. Ha un' apertura davanti con bordo munito di gancetti metallici e pinces sul dietro. La baschina/volant è staccabile ed è munita di una cerniera lampo separabile, modello Carlà Longo.
Il cartamodello sviluppato è contenuto nella rivista La mia Boutique di Agosto/Settembre 2018 che puoi acquistare  in edicola o richiedendolo direttamente sul sito della rivista.

Pubblicità

  

Il modello è spiegato per le taglie dalla 38 alla 44

Lunghezza centro dietro giacchina: cm 52 (53,5 – 55 – 56,5)

Giacchina con baschina staccabile: cartamodello e spiegazioni


OCCORRENTE GIACCHINA CON BASCHINA STACCABILE

• m 1,30 (tg. 38/40), m 1,40 (tg. 42/44) di tessuto a grana grossa laminato argento alto cm 150
• cm 60 di tessuto freesé in contrasto alto cm 90
• cm 45 (tg. 38/40), cm 50 (tg. 42/44) di tela di cotone in contrasto alta cm 90
• cm 95 (tg. 38/40), cm 105 (tg. 42/44) di fodera in tinta alta cm 140
• cm 65 (tg. 38/40), cm 70 (tg. 42/44) di teletta termoadesiva di rinforzo alta cm 140
• cm 40 (tg. 38/40), cm 45 (tg. 42/44) di nastro separabile con gancetti metallici machi + femmine laccati in tinta
• una cerniera lampo separabile in tin lunga cm 72 (76 – 80 – 84)
• una coppia di spalline di sostegno.
N.B. – Nei pezzi del modello, abbiamo dato i bordi dell’apertura del centro davanti dove inserire i nastri separati con gancetti. In commercio, si possono trovare dei bordi già pronti con gancetti inseriti! In questo caso eliminare la metratura della tela di cotone dall’occorrente, insieme ai relativi pezzi del modello e la spiegazione di preparazione.

TESSUTI ALTERNATIVI al laminato: Chanel, panama, rasatello di cotone, diagonale, denim, gabardine, chintz; pesanti tela di lino, popeline, picchè, fresco di lana; shantung e taffettà (abbinati alla tela di cotone).
TESSUTO ALTERNATIVI al freesé: a grana di riso, a nido d’ape, crepella, picchè, panama.
Giacchina con baschina staccabile: cartamodello e spiegazioni

MODELLO PER GIACCHINA CON BASCHINA STACCABILE

Ricavare dal foglio-tracciati le parti del modello. Ricalcare con carta velina da 1, la parte A; da 2, la parte B; da 7, le parti C e D.
Per la fodera usare il dietro, partendo dal tratteggio del bordo dello scollo e dalla piegatura dell’orlo del fondo, accorciato di cm 3; il davanti, partendo dal tratteggio della paramontura e da quello della piegatura dell’orlo del fondo, accorciato di cm 3; il fianchino, partendo dal tratteggio della piegatura dell’orlo del fondo, accorciato di cm 3; le due parti della manica così come sono, accorciate di cm 2.

TUTTE LE PARTI DEL MODELLO SONO PRESENTATE SENZA MARGINI NÉ ORLI.

dietro 1
davanti 2
fianchino davanti 3
soprammanica 4
sottomanica 5
baschina/volant 6
II parte bordo apertura
centro davanti sinistro 7
bordo rifinitura scollo dietro A
paramontura davanti B
I parte bordo apertura
centro davanti sinistro C
bordo apertura centro
davanti destro D

APPOGGIO PER GIACCHINA CON BASCHINA STACCABILE

Sul tessuto laminato raddoppiato, appuntare le parti del modello indicate, come mostra lo schema. Raddoppiare il tessuto freesé, quanto basta ad appuntare la parte 6, come mostra lo schema. Sul lato diritto della tela aperta, appuntare le parti indicate (due volte D, invertendone l’orientamento per ottenere una parte esterna e una interna), come mostra il relativo schema. Sulla fodera raddoppiata, appuntare le relative parti, come sul tessuto. Sulla teletta termoadesiva raddoppiata appuntare le parti 2, A e B (tranne 7, C e due volte D), come sul tessuto. Tagliare aggiungendo cm 1 per i margini di cucitura; aggiungere cm 4 per l’orlo delle due parti della manica.

 

Giacchina con baschina staccabile: cartamodello e spiegazioni

Giacchina con baschina staccabile: cartamodello e spiegazioni

 

CONFEZIONE GIACCHINA CON BASCHINA STACCABILE

• RINFORZARE le parti indicate (v. pag. 40).
• PINCE – Sul rovescio di ogni dietro  cucire la pince e stirarla verso il fianco.
• CENTRO DIETRO – Cucire le due parti del dietro lungo la linea di centro e rivoltare.
• FIANCHINO DAVANTI – Cucire il relativo fianchino al davanti e rivoltare.
• FIANCHI e SPALLE - Sovrapporre le due parti del davanti al dietro, cucire i fianchi e le spalle; rivoltare.
• MANICA – Cucire il sottomanica al lato dietro del soprammanica e poi al sottobraccio; rivoltare.
• Cucire ogni manica al relativo scalfo, molleggiando il colmo, e facendo combaciare i segni indicati; rivoltare.
• BORDO SCOLLO DIETRO e PARAMONTURE con  FODERA – Cucire il centro dietro di fodera, come spiegato per il tessuto, e cucire il dietro al lato interno del bordo di rifinitura dello scollo del dietro; stirare i margini uniti verso la fodera e rivoltare.
• Cucire il davanti di fodera al lato interno della relativa paramontura; stirare i margini uniti verso la fodera e rivoltare.
• Cucire insieme le parti della fodera, come spiegato per quelle di tessuto.
• ORLO DIETRO e DAVANTI con CERNIERA – SCOLLO – Appuntare un nastro della cerniera lampo lungo il margine dell’orlo del fondo del dietro e davanti, con i diritti contro e la catena dentata rivolta verso l’alto, posizionata in modo che, una volta cucito l’orlo alla fodera, possa sporgere di mm 7,5. Cucire il fondo del dietro e davanti di fodera a quello di tessuto con cerniera; piegare i margini uniti verso la fodera e rivoltare.
• Sovrapporre le paramonture con bordo e fodera alle parti di tessuto, piegando l’orlo di tessuto al tratteggio indicato, e cucire lo scollo; rivoltare la fodera con paramonture, bordi e orlo sul rovescio, quindi fissare l’orlo con punto mosca. Poi imbastire le paramonture all’apertura del centro davanti.
• ORLO MANICA – Piegare l’orlo della manica di tessuto sul rovescio e fissarlo con punto mosca. Rientrare l’orlo della fodera, lasciando visibili cm 2 di tessuto, e fissarlo all’orlo di tessuto, con punto nascosto, sollevando il ripiego, così da formare il soffietto. • SPALLINE - Attaccare le spalline di sostegno, sul rovescio, sui margini di cucitura delle spalle di tessuto e quelli dello scalfo, mediante sottopunto.
• NASTRO con GANCETTI - Tagliare il nastro con gancetti in misura del bordo dell’apertura, in modo da centrare i gancetti, e separarlo.
• BORDO APERTURA CENTRODAVANTI SINISTRO – Sovrapporre il nastro con gancetti femmine al lato senza triangoletto della II parte del bordo, rovescio contro diritto, e con i gancetti rivolti verso la piegatura; quindi imbastire il nastro al margine regolando la posizione  in modo che i gancetti, una volta cucito il bordo alla I parte, possano sporgere dall’attaccatura.
• Cucire la I parte del bordo dell’apertura del centro davanti sinistro alla II parte del bordo con nastro; stirare i margini uniti verso la I parte e rivoltare.
• Cucire il lato libero della II parte del bordo all’apertura del centro davanti sinistro, diritto contro rovescio; piegare i margini uniti verso il bordo e rivoltare al diritto, rientrando i margini delle estremità, in modo da racchiudere quelle del davanti. Rientrare il margine libero della I parte del bordo e ribatterlo ai margini uniti dell’apertura, piegati verso il bordo, con un’impuntura in costa. A questo punto, ribattere l’unione delle due parti del bordo con gancetti, con un’impuntura in costa, facendo attenzione a non spuntare l’ago.
•  BORDO APERTURA CENTRO DAVANTI DESTRO - Sovrapporre il nastro con gancetti maschi al lato senza triangoletto del bordo, esterno dell’apertura del davanti destro, con il diritto contro; quindi imbastire il nastro al margine regolando la posizione  in modo che i gancetti, una volta cucito al bordo interno, possano sporgere dall’attaccatura e siano in corrispondenza delle femmine del bordo sinistro. Piegare il margine centrale dell’altra parte del bordo (interno), sul rovescio, sovrapporre il lato centrale al margine con nastro, con il rovescio contro, inserendolo nei gancetti, e cucirlo ribattendolo con un’impuntura in costa, facendo attenzione a non spuntare l’ago.
• Cucire il bordo interno all’apertura del centro davanti destro, diritto contro rovescio; piegare i margini uniti verso il bordo e rivoltare al diritto, rientrando i margini delle estremità, in modo da racchiudere quelle del davanti. Rientrare il margine libero del bordo esterno e ribatterlo ai margini uniti dell’apertura, piegati verso il bordo, con un’impuntura in costa.
• BASCHINA/VOLANT – Sovrapporre le due parti della baschina e cucire il contorno esterno; piegare i margini uniti verso la baschina di freesé, che sarà quella interna, rivoltare al diritto e ribatterli con impuntura in costa.
• Cucire il lato libero della cerniera lampo al lato superiore della baschina esterna laminata, lasciando sporgere la catena dentata, come fatto per la parte attaccata all’orlo del dietro e davanti; piegare i margini uniti verso il basso, la cerniera verso l’alto, e rivoltare. Rientrare il margine libero della baschina interna, e ribatterlo ai margini uniti dell’attaccatura della cerniera lampo, con una cucitura interna, fin dove è possibile, tralasciando il tratto centrale del centro dietro; quindi ribattere il margine tralasciato, con fitto sottopunto oppure.
• A questo punto, riunire i lati separati della cerniera, volendo indossare il capo con baschina volant.

 

Giacchina con baschina staccabile: cartamodello e spiegazioni

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Hobbydonna.it
E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
Confermo di aver letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei miei dati

Link consigliati

Calendario Fiere

Novembre 2018
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2