Luglio è un mese di grande raccolta di frutta e verdura. Segui le fasi lunari per operare correttamente

I consigli contenuti in questo post sono offerti dall'Almanacco Barbanera il più celebre almanacco d'Italia che viene pubblicato fin dal 1762,  con tante preziose pagine di buon vivere a cui affidarsi durante tutto l'anno. 

Attività da fare durante la Luna Calante dal 1 al 7 e dal 23 al 31 Agosto

Lavori da fare nell'Orto

Rincalzate il terreno intorno al sedano. Irrigate anche con macerati di ortica, consolida ed erbe miste, in modo da apportare gli elementi minerali necessari. Seminate gli spinaci in mezzo ai cavoli per raccoglierli in autunno. 

Macerato di ortica ed equiseto
photo credit: Image by Marina Pershina from Pixabay

Lavori da fare in Giardino e sul Balcone

Pacciamate anche i vasi del balcone, per ridurre l’evaporazione e schermare le piante dai raggi. Mantenete umido il compost. 

 

Lavori da fare in Cantina

Sistemate luoghi, strumenti e macchinari per la vicina vendemmia: pulite e asciugate bene botti, damigiane, contenitori e tubi.

Pubblicità

Attività da fare durante la Luna Crescente dal' 09 al 21 Agosto

Lavori da fare nell'Orto

Trapiantate cavolfiori, cavoli broccolo, cavolini di Bruxelles e cavoli cappuccio. Trattate le cavolaie con Bacillus thuringensis, attivo sui lepidotteri. Qualche giorno prima di raccoglierli, non annaffiare più angurie e meloni: saranno più dolci. 

Lavori da fare in Giardino e sul Balcone

Fate talee semilegnose di arbusti come abelia, berberis, lavanda, mahonia, cotoneaster, philadelphus e ruta. Interrate i bulbi dello zafferano. Tagliate le margotte di agrumi, fatte in aprile, che dovrebbero essere pronte.

   

Zafferano 

Foto di Ulrike Leone da Pixabay 

Dall'Orto

bietole, carote, cavoli cappuccio, cetrioli, cicorie, cipolle, fagioli, fagiolini, indivie, insalate, melanzane, patate, peperoni, piselli, pomodori, porri, rape, radicchi, ravanelli, rucola, sedani, spinaci, valerianella, zucche e zucchine.

Dal Frutteto

angurie, fichi, fragole, mele, meloni, more di rovo, nocciole, pere, pesche, pompelmi, prugne, susine e uva.

Aromi

basilico, maggiorana, menta piperita, peperoncino e salvia.

Segreti sostenibili
Cartellini a prova di pioggia

Da bravi giardinieri abbiamo scritto i nomi delle piante su quei cartellini ormai tanto diffusi. Poi però capita che acqua e sole scoloriscano tutto e non si ricordino le varietà o le specie quando è il momento di raccogliere i semi. Al fine di evitarlo, meglio scrivere con una matita a pasta grassa, quelle comunemente usate anche dai disegnatori o dai falegnami su “cartellini” di ferro o legno.

Etichette piante

Foto credit https://www.interismo.com/

Se ti interessano questi argomenti e vuoi saperne di più, leggi alcuni libri che parlano di coltivazione di fiori nei giardini e sul balcone.

Le immagini ed i testi sono un copyright (c) di Hobbydonna.it
E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
I agree with the Privacy policy

Link consigliati

Calendario Fiere

Settembre 2021
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3