Il sole estivo schiarisce i capelli e dona bei riflessi dorati. Allo stesso tempo però li indebolisce e li sfibra. Ma la natura ci aiuta a rimediare.
Questi consigli di bellezza e benessere naturale sono offerti dall'Almanacco Barbanera dal 1762, il più celebre almanacco d'Italia.

Capelli Biondi 
photo credit: pixabay.com

ORO NEI CAPELLI

Il sole estivo schiarisce i capelli e dona bei riflessi dorati. Allo stesso tempo però li indebolisce e li sfibra. Ma la natura ci aiuta a rimediare. Potete ricorrere all’olio di sesamo, particolarmente ricco di minerali, di vitamine A, E e del gruppo B. Quest’olio ha la capacità di filtrare i raggi UV – ultravioletti – e quindi protegge i capelli come se avesse un fattore naturale di protezione solare 4. Applicatelo durante l’esposizione al sole, oppure fate un impacco prima dello shampoo dopo aver preso il sole. Grazie alle sue proprietà antiossidanti, agisce contro i radicali liberi e contrasta efficacemente l’invecchiamento dei tessuti. Rinforza i capelli dalle radici alle punte, è nutriente e curativo, stimola la circolazione del cuoio capelluto e rallenta la comparsa dei capelli bianchi. Per completare la sua azione potete aggiungere 5 gocce di olio essenziale di camomilla a 20 ml di olio e massaggiate con delicatezza il cuoio capelluto per almeno 5 minuti con i polpastrelli.

Pubblicità

PIÙ BELLI E IN FORMA

Bagno per pelli arrossate

Troppo sole può causare arrossamenti e stanchezza. Mettete in un calzino di cotone bianco crusca di avena e foglie di malva, immergetelo per 20 minuti in acqua bollente, aggiungete quest’acqua a un bagno freddo, poi usate il calzino per tamponare le zone arrossate. Asciugatevi e sdraiatevi al buio per 10 minuti. 

Capelli lucenti

Per curare i capelli rovinati frullate 1 banana con 1 cucchiaio di olio di cocco e 1 di yogurt naturale e applicate per 20 minuti sui capelli, poi sciacquate a lungo. Torneranno lucenti e morbidi. Ottimo al mare contro la secchezza da salsedine.

Donna che si abbronza

photo credit: www.cosmetic-eyes.com

 

IL LINGUAGGIO DEI FIORI

Clematide, fiore dell’intelligenza

Prospera nei campi e boschi d’Europa, avvinghiandosi a cespugli e alberi con i suoi lunghi tralci dai fiori azzurro-violetti o avorio, tra cui la specie vitalba che fiorisce in agosto. Di moda nell’Inghilterra del Settecento, ha conosciuto un vero exploit nel periodo vittoriano, forse per il suo aspetto gentile e delicato. Sul piano simbolico rappresenta valori contrastanti: l’intelligenza limpida, l’onestà, ma anche l’artificiosità. Nel linguaggio dei fiori, alla clematide, la cui varietà più diffusa ha fiori di un inconfondibile colore azzurro, è attribuito il significato di bellezza della mente. 

Clematide - Photo credit: Pixabay.com

photo credit: pixabay.com

Hanno detto:

La bellezza è una di quelle rare cose che non portano a dubitare di Dio.
Jean Anouilh

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Hobbydonna.it
E' proibita la riproduzione per scopi commerciali

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Acconsento al trattamento dei miei dati, come da Informativa sulla privacy

Link consigliati

Calendario Fiere

Ottobre 2018
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4